Chiarimenti sull’attività di ostetricia e ginecologia negli ospedali della Asl Brindisi

Riguardo l’attività di ostetricia e ginecologia negli ospedali della Asl Brindisi, l'azienda precisa che la contrazione dei posti letto, da 50 a 30 e non a 20 come riportato in recenti dichiarazioni, è solo temporanea ed è legata alla cantierizzazione delle tre sale travaglio/parto e della sala operatoria al piano, indispensabili per qualificare il servizio secondo le indicazioni regionali e ministeriali.

“Finalmente – dichiara Massimo Stomati, direttore dell'unità operativa complessa di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Perrino – sono partiti i lavori per completare il reparto che con le nuove articolazioni diventerà un centro di secondo livello completo di tutte le strutture necessarie. La diminuzione dei posti letto disponibili è legata alla situazione contingente: capita di avere le corsie piene ma nessuna paziente è stata mai respinta”.

Stomati è stato nominato direttore della Ginecologia brindisina nello scorso dicembre proseguendo tutte le attività di chirurgia ginecologica maggiore con le più avanzate tecniche mininvasive (laparoscopia, isteroscopia e chirurgia vaginale) per il trattamento delle patologie benigne e oncologiche.

“Per quel che riguarda l'Ostetricia – prosegue il direttore – sono ripresi i prericoveri e le prese in carico delle pazienti gravide al terzo trimestre. Quando sarà pronta la sala operatoria al piano, inoltre, è prevista l'attivazione della partoanalgesia e della V-BAC, la tecnica di parto spontaneo dopo il primo taglio cesareo”.

Sono stati anche banditi concorsi e avvisi pubblici per il reclutamento di nuovi dirigenti medici. “La carenza di professionisti si avverte anche nella nostra specialità: servono tempo e risorse umane a sufficienza per organizzare il servizio e rilanciare i centri di Brindisi e Francavilla, ma siamo sulla strada giusta”.

 

UFFICIO STAMPA ASL BR

 

M.D.

                                                                         

Al Verdi di Brindisi ritorna Enrico Brignano

Dopo il sold out del 9 marzo Enrico Brignano replica venerdì 10 marzo al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi. Sipario alle ore 21 per il suo spettacolo “Ma… diamoci del tu!”, che aveva fatto registrare il tutto esaurito nel giro di pochi giorni: ora l’attore e comico romano raddoppia e prolunga di un giorno il suo tour a Brindisi. I biglietti sono disponibili sulla piattaforma Ticketone e nei punti vendita accreditati.

Pri Centro anziani del quartiere Bozzano: game over?

Sono mesi che mi batto per la riapertura del Centro anziani del quartiere Bozzano.Ho presentato ordini del giorno ed interrogazioni. Sollecitato sopraluoghi della Commissione Consiliare ai Servizi Sociali. Affiancato gli anziani nelle loro iniziative di protesta. Ma ad oggi l’accesso al Centro rimane precluso ai suoi legittimi fruitori. E tanto nonostante le promesse del Sindaco di una rapida riapertura del Centro dopo che la ASL aveva accettato un ridimensionamento del centro vaccinale ed era venuta a scadenza la convenzione con la Comunità di Sant’Egidio cui era stato inopinatamente concesso, in piena pandemia, l’utilizzo di alcuni locali del Centro per un programma denominato “viva gli anziani” di cui i frequentatori del Centro nulla hanno saputo.

Servizio sociale presso la cooperativa "Solidarieta' e Rinnovamento "

È aperto il bando per la selezione dei volontarie/i per il servizio civile nazionale promosso dall'UNSC nel 2023.Possono presentare domanda i giovani senza distinzione si sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto i 18 anni e non superato i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti: cittadini italiani, cittadini degli altri Paesi dell'Unione europea, cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti.

‘ Lo sviluppo è bellezza’, sarà Brindisi ad ospitare l’evento annuale del Ministero della Cultura sul PON ‘ Cultura e Sviluppo 2014-2020’

Dopo l’edizione 2021 a Napoli, il Ministero della Cultura ha scelto la città di Brindisi nel 2023 per l’evento annuale del Programma Operativo Nazionale (PON) “Cultura e Sviluppo” 2014-2020 , lo strumento con il quale l’Italia contribuisce alla realizzazione della Politica di Coesione dell’Unione Europea rivolgendosi a favore delle “regioni in ritardo di sviluppo” (Campania, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia) con l’obiettivo prioritario di valorizzare il patrimonio culturale attraverso interventi di conservazione dei beni culturali, di potenziamento del sistema dei servizi turistici e di sostegno alla filiera imprenditoriale collegata al settore.

Arpal report offerte di lavoro 20-27 gennaio

Brindisi, 20 gennaio 2023 - 40 annunci di lavoro per 100 figure professionali: è il dato registrato nella settimana dal 20 al 27 gennaio relativamente alla ricerca di personale nell’ambito territoriale di Brindisi ed inserito nel Report settimanale appena pubblicato, visionabile al seguente link: https://bit.ly/3WlTV0T . Le offerte, consultabili sul sito o sull'app “LavoroxTe Puglia”, sono quotidianamente aggiornate e monitorate dagli operatori dei Centri per l’impiego e veicolate anche tramite la pagina Facebook Centri impiego Brindisi e provincia”, attraverso la quale è possibile restare sempre aggiornati sugli annunci di lavoro attivi e sugli eventi di orientamento organizzati su tutto il territorio.

Icc Commenda Brindisi. Concorso "La lettera ....un gioiello prezioso da donare agli animali ..."

Cosa rappresentano per noi i nostri animali? Quali emozioni ci suscitano, quali sentimenti proviamo, cosa ci aiutano a sopportare, cosa non sopportiamo di loro e della loro spensieratezza? Con questi, e con tanti altri interrogativi, quest’anno l’IC Commenda di Brindisi ha indetto, con il patrocinio del Comune di Brindisi e in collaborazione con la Scuola di Musica “G. Frescobaldi”, la quarta edizione del Concorso Letterario “La lettera… un gioiello prezioso da donare agli animali, compagni di vita nell’universo”.

Ora tocca a noi :bene la politica dell'amministrazione comunale  per i beni confiscati alla mafia

Nella giornata di ieri presso Palazzo Guerrieri è stato avviato “Preso Bene”, percorso di partecipazione e formazione promosso nell’ambito del progetto “Circolo della legalità” diretto a costruire nuove prospettive legate al riutilizzo dei beni confiscati alla mafia.Le organizzazioni del territorio e i singoli che hanno aderito alla “call to action” avranno a disposizione un ciclo di laboratori, seminari ed esperienze finalizzate a sperimentare nuovi modelli di gestione, con un focus particolare su un locale commerciale sito in Viale Commenda. 

Fasano i Carabinieri incontrano gli studenti

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Pezze di Greco, rappresentati dal Comandante Maresciallo Capo Stefano Albanese, nell’ambito dei seminari formativi per la diffusione della cultura della legalità, hanno incontrato il corpo docenti e gli studenti delle scuole medie delle frazioni di Montalbano e Pezze di Greco, per un totale di circa 200 alunni. Nel corso dell’incontro è stato affrontato il tema del bullismo e del cyber bullismo.

Contessa(ance)senza equilibrio contrattuale la partita del Pnrr e' gia' persa

Se non si garantisce un adeguato equilibrio contrattuale previsto dalla legge (e dal buon senso) già nella fase di progettazione e di gara, si rischia il blocco totale delle opere pubbliche e del PNRR.L’allarme lo avevamo lanciato già diverso tempo fa e, assumendoci il rischio di apparire come delle Cassandre, lo ribadiamo con vigore!Oggi, tra l’altro, la nostra, non è l’unica voce di questo accorato appello.

Legambiente :crisi energetica a quando la svolta green?

 Chi vuole analizzare correttamente le cause dell’attuale crisi energetica, non può concentrarsi unicamente sugli effetti della devastante guerra in Ucraina.Nel 2021, ad esempio, abbiamo assistito ad un vero e proprio blocco forzato di grano e mais, stipati in silos per contenere l’offerta mondiale di queste materie prime e tenere alto il loro prezzo. Nel 2021 il prezzo del gas è passato dai 19 €/MWh di gennaio ai 180 €/MWh di dicembre, ben più dei circa 60 €/MWh attuali.

Formazione per raccoglitori di funghi a cura del Centro di controllo micologico

Prenderà il via il 7 febbraio prossimo il corso di formazione e aggiornamento per raccoglitori di funghi organizzato dal Centro di Controllo Micologico della Asl Brindisi. Il corso è indispensabile per acquisire il permesso di raccolta per uso professionale: un’abilitazione che consente, ad operatori del settore, di raccogliere sul territorio regionale sino a dieci chilogrammi di funghi al giorno, da destinare anche alla vendita.

L'amico Nuccio Story .Clicca qui per vedere le puntate degli ultimi cinque anni

BASKET REVIVAL -CLICCA SU FOTO

REVIVAL CALCIO -CLICCA SULLA FOTO

BRINDISI STORY clicca su foto

Live Streaming

Abbiamo 354 visitatori e nessun utente online