Bozzetti subito interventi per il malempo a Brindisi e provincia

“Il maltempo - dichiara Bozzetti - come denunciato anche da Coldiretti, ha colpito le campagne danneggiando le produzioni e sradicando numerosi alberi, in particolare nei comuni di Brindisi, Fasano (Pezze di Greco) e Carovigno. Per questo, in considerazione delle segnalazioni pervenute, ho chiesto alla Regione di attivare tutte le procedure volte ad assicurare il massimo supporto agli agricoltori per fronteggiare gli ingenti danni alle produzioni agricole. La Regione deve fare la sua parte, attivando i sopralluoghi nei territori interessati, al fine di accertare la sussistenza delle condizioni per richiedere lo stato di calamità naturale. Le situazioni di rischio prodotte da episodi meteorologici estremi, come quelli che si sono verificati ieri non solo nel brindisino ma in quasi tutta la Regione, impongono una attenta riflessione sugli effetti dei cambiamenti climatici e sulla necessità di programmare interventi e risorse per rendere il nostro territorio sempre più resiliente agli effetti prodotti dai fenomeni meteorologici estremi. Gli eventi di ieri hanno messo in pericolo l’incolumità dei cittadini e la sicurezza dei beni pubblici e privati. Per questo chiedo alla Regione se si sia già attivata per reperire le risorse per far fronte ai danni causati alle strutture pubbliche e private, alle attività economiche e produttive e alla viabilità locale. Non possiamo lasciare soli i cittadini”.

Guardia di finanza sequestrati 130mila euro in un autobus nel porto di Brindisi

Nell’ambito dell’attività di monitoraggio e vigilanza sulla circolazione transfrontaliera di valuta, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Brindisi, in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane, presso l’area portuale del capoluogo, hanno sottoposto a controllo un autobus a bordo del quale, tra gli altri, viaggiava come conducente un cittadino albanese (M.P. di anni 28).

Vino sofisticato,operazione Ghost Wine nel salento.Sequestro anche per una azienda  di San Pietro

Dalla mattinata odierna è in corso una vasta operazione relativa alla fase conclusiva dell’indagine denominata “Ghost Wine”, che prevede l’esecuzione di ordinanze di misure cautelari restrittive e di sequestri preventivi, con l’impiego di oltre 200 militari del Gruppo Carabinieri per la Tutela della Salute di Napoli, di unità dell’Arma territoriale e circa 90 appartenenti all’Unità Centrale Investigativadell’ICQRF.

L’operazione, condotta dal NAS di Lecce e dall’ICQRF e coordinata dalla Procura della Repubblica del medesimo capoluogo, ha portato all’arresto di 11 persone (di cui , nonché al sequestro preventivo di 4 aziende vinicole. Quarantuno le persone indagate complessivamente.

In sei sono finiti in carcere: si tratta di Antonello Calò, 64enne di Sorgono (Nuoro), residente a Copertino; Giuseppe Caragnulo, 58enne di San Donaci; Vincenzo Laera, 38enne di Martina Franca, residente a Mesagne; Rocco Antonio Chetta, 56enne residente a Taviano; Antonio Domenico Barletta, 56enne originario di Guardavalle (cosenza), ma residente a Lecce; Luigi Ricco, 55enne di San Ferdinando di Puglia.

Ai domiciliari, invece, sono finiti: Pietro Calò, 26enne di Copertino; Giovanni Luca Calò, 50enne di Copertino; Cristina Calò, 55enne residente a Copertino; Simone Caragnulo, 23enne di Mesagne; Antonio Ilario De Pirro, 51enne di Galatina, residente a Nardò.

Sotto sequestro preventivo, invece, sono finine le aziende vicinole “Agrisalento srl” di Copertino; “Enosystems srl” di Copertino; “Megale Hellas srl” di San Pietro Vernotico e la “C.C.I.B. Food Industry srl” di Roma.

I dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa prevista per oggi 11luglio 2019, alle ore 10.30, presso la sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Lecce.

L'amico Nuccio PENSIAMO AI NOSTRI CANI

ADRIATIC CUP A BRINDISI DAL 23 AL 25 AGOSTO

A SETTEMBRE A SANTA CESAREA TERME MUSICA INTERNAZIONALE

usare solo la mail pcomunicationbrindisi@gmail.com

Live Streaming

Abbiamo 66 visitatori e nessun utente online

© 2017 Puglia tv canale 116 Reg. Tribunale Brindisi n.5/2015 - Dir. Resp. A. Paviglianiti - P.Iva 01880490741 maggiori info - All Rights Reserved. Powered by Odisseo.com