Vertici di Fratelli d’Italia: solidarietà a Gianni Tonelli

Si apprende in queste ultime ore dello sciopero della fame, l’ennesimo, da parte del segretario generale del s.a.p. (sindacato autonomo di polizia) gianni tonelli, il quale ancora una volta, rappresenta in un nulla di fatto il rinnovo contrattuale e le indennità accessorie delle forze di polizia, ferme al 2002. Ad unirsi alla voce del s.a.p., vi è anche l’o.s.a.p.p. (organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria, co.ce.r. Carabinieri, marina e aeronautica. E’ pertanto encomiabile l’ennesimo sacrificio e prova di forza intrapresa da parte del sindacato autonomo di polizia, al quale giunge la massima solidarietà e sostegno da parte dei vertici del partito dell’on. Giorgia meloni, attraverso il dirigente nazionale, componente la direzione nazionale dott. Luciano cavaliere, i quali fanno sapere di un assoluto supporto, atto ad un giusto trattamento delle forze di polizia e più sicurezza per i cittadini, sempre più bisognosi di attenzioni e meno tagli. I vertici nazionali fanno altresì sapere della completa disponibilità sul territorio anche attraverso il dipartimento per la sicurezza del partito, rappresentato dal dott. Vincenzo negro al fine di un concreto appoggio nei confronti della sigla sindacale di polizia, per la difesa e l’interesse della collettività e dell’intero paese.

Cittadella della ricerca e pensare che Bruno,poche settimane fa, la voleva vendere all'Invimit!

La grande opportunita' che si puo' aprire per la cittadella della ricerca di Brindisi con la partecipazione al bando dell'Enea tanto pubblicizzato da diversi esponenti del Pd locale apre alcune considerazioni su quanto stava avvenendo solo pochi mesi fa quando il presidente Bruno,sempre del Pd, aveva deciso ,assieme ad altri consiglieri provinciali di maggioranza ,di vendere l'intera struttura aderendo ad una ipotesi ventilata dalla Invimit del Presidente Ferrarese .

Amati (pd) la Puglia si candida per il progetto del nucleare

Il rivoluzionario progetto di fusione nucleare potrebbe passare anche per la Puglia: questo è il senso della candidatura della cittadella della ricerca di Brindisi al bando ENEA, deliberata oggi dalla Giunta regionale».Lo dichiara il Presidente della Commissione regionale bilancio Fabiano Amati.«Ringrazio con entusiasmo il Presidente Emiliano, l’assessore Mazzarano e la Giunta regionale. La fusione nucleare è il progetto di ricerca più innovativo al mondo per raggiungere l’opzione energetica più sicura e pulita. La candidatura della cittadella della ricerca di Brindisi mi pare che trovi ampia corrispondenza con i criteri del bando, e per taluni versi si presenta addirittura sovrabbondante. 

Tomaselli (pd) la candidatura della cittadella e' solo il primo passo

 "È solo il primo passo ma intanto voglio esprimere il mio più sentito ringraziamento a tutti gli attori istituzionali che hanno lavorato in queste settimane a questo importante risultato: il presidente Emiliano e il Prof. Laforgia, il Presidente Tanzarella e il Commissario Giuffre con i loro rispettivi tecnici e la struttura del Ditne. La proposta di candidare Cittadella ad ospitare il DTT, uno degli impianti tecnologici e di ricerca più innovativi al mondo sul tema della fusione nucleare, ovvero della sfida epocale dell’energia pulita e praticamente infinita può rappresentare la chiave di volta per il rilancio di quella realtà e per l’intero territorio, alla luce degli ingenti investimenti ipotizzati e del previsto ampio e diffuso coinvolgimento della comunità scientifica nazionale ed internazionale.

La giunta regionale candida la cittadella della ricerca di Brindisi per un progetto Enea con 1600 posti di lavoro

La Giunta regionale ha deciso di candidare l’Area della Cittadella della Ricerca di Brindisi, partecipando all’avviso pubblico bandito dall’ENEA il 24/11/2017, per la selezione finalizzata alla scelta di un sito per l’insediamento dell’esperimento DTT (Divertor Tokamak Test).Il DIVERTOR TOKAMAK TEST Facility è un “esperimento innovativo”, ideato dai ricercatori dei principali enti di ricerca italiani (ENEA, CNR, INFN), unitamente ad alcuni tra i principali atenei del paese e condiviso anche da EUROfusion (Consorzio europeo per lo sviluppo della fusione nucleare), finalizzato alla costruzione di un dispositivo per gli studi sulla generazione di energia elettrica mediante fusione termonucleare.

Alfonso  Taurisano passa a Forza italia di Francavilla Fontana

Riceviamo da Alfonso Taurisano e pubblichiamo

A seguito di un anno di attenta osservazione, dal giorno in cui ha avuto inizio la mia esperienza politica francavillese, ho raggiunto la conclusione di voler aderire ad un progetto serio ed affermato come quello di “Forza Italia” .Tale decisione deriva dal fatto che un giovane abbia bisogno di valori e ambizioni sane da raggiungere e, considerando che la mia posizione geopolitica sia l’area di centrodestra, ho optato per aderire a questo partito .
La conformazione della struttura e delle iniziative di Forza Italia possono essere, a mio parere, un giusto trampolino di lancio per chi voglia acquisire esperienza e passione verso il mondo della politica facendo la giusta gavetta.

S.Vito dei Normanni: lunedi 22 La Notte della legalità presso il Liceo Scientifico “Leonardo Leo”

Notte della Legalità: questo il titolo del convegno promosso ed organizzato dal Liceo Scientifico “Leonardo Leo” e dall’Associazione Nazionale Carabinieri di San Vito dei Normanni con il patrocinio della Provincia, del Comune e delle Prefettura di Brindisi ed in collaborazione con “Taberna Libraria” di Latiano. Ospite d’eccezione il Generale dei Carabinieri Angiolo Pellegrini, già comandante della sezione anticrimine di Palermo dal 1981 al 1985, uomo di fiducia del pool antimafia e protagonista delle più importanti indagini nei confronti di Cosa Nostra,  sopravvissuto alle stragi che insanguinarono in quegli anni la Sicilia e autore del libro “Noi gli uomini di Falcone”.  L’incontro è un importante tassello che va ad inserirsi nel più ampio mosaico di iniziative promosse dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Carmen Taurino e dall’intera comunità scolastica del Leo che si pongono l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura della Nonviolenza e della Legalità tra i giovani. Dopo il dibattito sarà lasciato  spazio ai lavori di approfondimento tematico degli studenti del Leo con musica, letture, performances teatrali, laboratori live.

Ceglie Messapica: il 22 gennaio Cerimonia di commemorazione del Carabiniere Ausiliario M.O.V.M. Angelo Petracca.

Lunedì 22 gennaio 2018, a Ceglie Messapica, avrà luogo la cerimonia di commemorazione del Carabiniere Ausiliario Medaglia d'Oro al Valor Militare Angelo Petracca. Prevista la presenza di S.E. Mons. Vincenzo Pisanello, Vescovo della Diocesi di Oria, e delle massime Autorità civili e militari della provincia, oltre al Comandante della Legione Carabinieri "Puglia", Generale di Brigata Giovanni Cataldo. Inoltre, saranno presenti le scolaresche dell’intera cittadina, accompagnate dal personale docente. La cerimonia avrà inizio alle ore 10:50 con lo schieramento delle rappresentanze, l'afflusso delle Autorità e invitati, quindi gli onori al Comandante della Legione "Puglia"; a seguire, la lettura della motivazione della Medaglia d'Oro al Valor Militare concessa, gli Onori ai Caduti e la deposizione della corona di alloro con la benedizione da parte del Vescovo di Oria. Infine, il saluto del Sindaco del Comune di Ceglie Messapica, Dott. Luigi Caroli, l’intervento del Comandante della Legione e allocuzione finale del Comandante Provinciale, Col. Giuseppe De Magistris.

Corso di Formazione in materia di tutela della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro rivolto agli studenti dei programmi “Alternanza Scuola-Lavoro”

Su proposta del Dipartimento di Prevenzione ASL BR - Servizio SPeSAL, la Direzione Generale ha approvato  il progetto denominato “Corso di Formazione a valenza regionale in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” valevole per l’anno scolastico 2017/2018. Il progetto è rivolto agli studenti frequentanti gli anni dal terzo al quinto degli Istituti di scuola secondaria di secondo grado della provincia di Brindisi, impegnati, ai sensi della Legge n. 107 del 2015, nei percorsi di offerta formativa “Alternanza Scuola-Lavoro”.

Assemblea Pubblica convocata ieri dalla Cisl Scuola di Taranto Brindisi in merito al “Riconoscimento degli anni preruolo e in altro ruolo ai fini della progressione della carriera docenti". All’incontro, durante il quale sono stati tra l’altro illustrati gli esiti della riunione tenutasi martedi scorso presso il MIUR, erano presenti anche gli avvocati che seguiranno le azioni legali dei lavoratori interessati.

Incontro ieri presso la libreria Camera a sud promosso dall’associazione Nucleo 2000. Protagonista della serata, il prof.Mimmo Tardìo che ha tenuto una conversazione prendendo spunto dai suoi appunti di viaggio, esperienze e articoli pubblicati sul Nuovo Quotidiano di Brindisi, aventi per oggetto una riflessione sulla città di Brindisi e l’alto salento

Le parrocchie di San Lorenzo da Brindisi e di Cristo Salvatore del Quartiere Sant’Elia di Brindisi, anche quest’anno unite nell’accensione dell’unica focara in onore di Sant’Antonio Abate. L’evento, previsto per ieri, è stato spostato a Sabato 20 a causa delle cattive condizioni meteo. Ieri comunque, nel corso della celebrazione della Messa nella chiesa di San Lorenzo, Don Paolo Zofra ha effettuato la consueta benedizione degli animali e dato appuntamento alle celebrazioni previste per sabato. L’accensione della focara si terrà in Viale Caravaggio alle ore 19.

Favorire forme di autoimpiego, offrendo una alternativa alla drammatica carenza di posti di lavoro nella nostra città, che fa registrare una percentuale di disoccupazione giovanile pari al 65%, che porta purtroppo sempre più brindisini, a scegliere di costruire altrove il proprio futuro. Questo l’impegno che intende portare avanti la Federazione Giovanile Repubblicana di Brindisi. E la prima occasione per dare concretezza a questi propositi è offerta dall’avvio del Bando Resto al Sud, una misura volta a favorire la nascita di nuove iniziative imprenditoriali per giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni residenti in 8 Regioni italiane, tra cui la Puglia.

Ricomposta la segreteria politica  del Pd di Francavilla Fontana

Il Segretario del PD di Francavilla Fontana, Fabio Zecchino, nel corso dei lavori del Direttivo riunitosi in data 17 gennaio u.s. presso la sede di vico Salerno, n. 2, ha reso noto di avere ricomposto la Segreteria politica del Circolo, a seguito delle dimissioni di Maria Rizzo, motivate da quest’ultima per iscritto con ragioni strettamente personali e familiari. Insieme con Fabio Zecchino e Giovanni Carlucci, neo componente di Segreteria è, dunque, Nicola Cavallo, già Assessore comunale con deleghe a Sport e rapporti con le Associazioni sportive, Tempo libero, Amministrazione digitale, Politiche giovanili.

Marina militare: vivi un giorno con gli allievi dell’accademia navale di Livorno. Open day il 20 gennaio per vedere da vicino il proprio futuro sul mare

Sabato 20 gennaio l'Accademia Navale di Livorno aprirà a tutti coloro che vorranno conoscere da vicino la vita degli Allievi Ufficiali della Marina Militare, offrendo l'opportunità di visitare l'Istituto di formazione nel pieno della sua attività. L'ingresso dal Varco di San Jacopo rappresenta l'inizio di un percorso affascinante che si articola lungo il Viale dei Pini passando per il complesso di Palazzo Allievi con il suo piazzale e lo storico Brigantino, Palazzo Studi con il simulatore di "plancia", le aree dedicate alle scienze nautiche e le strutture sportive di Villa Chayes.

FILT CGIL e AdSP MAM insieme per parlare di sviluppo del porto: convegno lunedì 22 gennaio alle 13.30 nella sala conferenze del terminal crociere di Bari

Lunedì 22 gennaio, alle 13.30 nella sala conferenze del terminal crociere di Bari, si terrà un convegno dal titolo: “Dal porto all’Autorità di sistema portuale. Lo sviluppo del porto tra territorio e globalizzazione.” L’iniziativa, organizzata dalla FILT CGIL , con le sezioni pugliese e campana, e dall’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale mira a rappresentare un significativo momento di confronto e di dibattito tra il mondo del sindacato e quello delle nuove amministrazioni dei porti dal quale far emergere le linee guida di sviluppo per l’immediato futuro.

Ites Calò Francavilla Fontana organizza il 23 gennaio 'Questo paese dventerà bellissimo' - Spunti di legalità e rispetto della Costituzione. Ospite il Gen Pellegrino

"Questo paese diventerà bellissimo"; recita proprio così il titolo dell’importante appuntamento in programma il prossimo martedì 23 gennaio 2018 a partire dalle 18:30 presso l’atrio dell’ITES “G. Calò” di Francavilla Fontana, organizzato dall’Istituto Tecnico Economico della Città degli Imperiali alla presenza di un Ospite d’eccezione come il  Generale Angiolo Pellegrino, facente parte del pool di Giovanni FalconeLo scopo dell’incontro, infatti, è proprio quello di riflettere sul rispetto della Costituzione, della legalità, la costruzione di un paese migliore, un paese che guarda ad un'economia ecosostenibile, nel rispetto del territorio e della bellezza del suo paesaggio.

Risarcimento danni per demansionamento: condannato il comune di Villa Castelli.

Con sentenza del 16 Gennaio u.s. il Tribunale di Brindisi ha condannato il Comune di Villa Castelli  a reintegrare nelle proprie mansioni il funzionario Paolo Siciliano   che   dal 2014 ad oggi aveva subito un  ingiusto demansionamento. L’Amministrazione Comunale è stata condannata a reintegrare il dipendente nelle mansioni effettivamente ascrivibili alla categoria D3, oltre al risarcimento  del danno da demansionamento patito dal 2014 ad oggi  e  alla condanna alle spese di giudizio. Resta il danno  morale subito dal dipendente per  le ingiustizie subite  in questi 4 anni   per cui saranno valutate idonee iniziative. Come segreteria territoriale continueremo a denunciare  abusi tendenti ad eludere le norme contrattuali  affinchè le prerogative datoriali siano esercitate nel rispetto delle leggi e del CCNL.

Forum Ambiente Salute e Sviluppo: “lo Studio Forastiere e la necessità di interventi concreti”

La presentazione recentemente svoltasi a Brindisi dello studio epidemiologico redatto dal gruppo di ricerca guidato dal prof. Forastiere ha permesso di chiarire un aspetto della complessa questione della relazione tra salute e ambiente: quello dell’impatto delle attività industriali sulla salute collettiva negli ultimi decenni. Lo studio, commissionato dalla Regione Puglia e svolto con una metodologia estremamente sofisticata, intendeva rispondere alla semplice domanda se alle emissioni delle centrali elettriche e del polo chimico si potessero attribuire malattie e decessi nel periodo dal 2000 al 2013.

Taurino(lega) chiede ad Errico di spiegare perche' il suo codice etico non fu firmato nella passata consigliatura

Questo il comunicato della Lega Salvini premier di Brindisi :
Nei giorni scorsi è stato diffuso un video nel quale l'avv. Massimo Ciullo ha illustrato il codice etico per gli amministratori comunali che durante la gestione della sindaca Angela Carluccio fu fortemente voluto dal notaio Michele Errico, nominato consigliere alla garanzia della legalità. Il codice etico fu così adottato dalla giunta comunale. Tuttavia è emerso che alla delibera di giunta non seguirono le effettive adesioni, mediante sottoscrizione di apposito modulo, del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali, come previste dal medesimo codice etico implicante una serie di obblighi; obblighi votati al rispetto di un comportamento anti clientelismo, anti privilegio e anti corruzione da parte dei diversi amministratori.

Anniversario morte On.Avv. Mario Marino Guadalupi

Nella ricorrenza del 29° anniversario della scomparsa dell’on. Avv. Mario Marino GUADALUPI, avvenuta a Roma il 16 gennaio 1989, la moglie Pina Sciarra, i figli Vincenzo, Maurizio, Marina e Stefano, unitamente alle rispettive consorti, genero, nipoti e pronipoti tutti, lo ricordano agli amici ed ai cittadini di Brindisi celebrando una Santa Messa in data: lunedì 22 gennaio 2018, presso la chiesa San Benedetto di Brindisi alle ore 18,00 (diciotto).

La presidente e la vice di Gioventu' Nazionale fanno un appello ai loro coetanei: tornate a credere nella politica a lottate per il cambiamento

In un periodo così importante per la nostra Nazione, noi, due semplici ragazze di 24 e 29 anni Giuliana Galasso e Maria Teresa Carluccio (Presidente e Vice) di Gioventù Nazionale Prov.Brindisi, movimento giovanile di Fratelli d’Italia, abbiamo deciso di spendere due parole verso i nostri coetanei. La politica italiana, non è più paragonabile alla politica attiva degli anni dei nostri antenati; questa è una politica povera di socialità e partecipazione da parte dei cittadini, sopratutto lontana dagli interessi giovanili.

La febbre del sabato sera domani al Verdi di Brindisi

Il musical, tratto da una delle pellicole più celebri nella storia del cinema, è un omaggio ai colori pop della pista da ballo e alla colonna sonora dei Bee Gees, quintessenza seventies della disco music. In arrivo al Teatro Verdi di Brindisi giovedì 18 gennaio alle 20.30, con la regia di Claudio InsegnoRisale la febbre, è show. Arriva a Brindisi giovedì 18 gennaio al Teatro Verdi il musical che fa rivivere gli anni Settanta, «Saturday Night Fever – La febbre del sabato sera», la trasposizione teatrale del celebre film interpretato da John Travolta nei panni di Tony Manero. Il bullo dal cuore d’oro, con il suo leggendario completo bianco, con gilet, pantaloni a zampa di elefante e camicia nera aperta sul petto, torna a ballare la musica dei Bee Gees quarant’anni dopo l’uscita del film, uno spettacolare omaggio alla disco music e al glam dominante dell’epoca.

Forum,ambiente, salute e sviluppo su studio Forastiere

La presentazione recentemente svoltasi a Brindisi dello studio epidemiologico redatto dal gruppo di ricerca guidato dal prof. Forastiere ha permesso di chiarire un aspetto della complessa questione della relazione tra salute e ambiente: quello dell’impatto delle attività industriali sulla salute collettiva negli ultimi decenni. Lo studio, commissionato dalla Regione Puglia e svolto con una metodologia estremamente sofisticata, intendeva rispondere alla semplice domanda se alle emissioni delle centrali elettriche e del polo chimico si potessero attribuire malattie e decessi nel periodo dal 2000 al 2013. Come era prevedibile, la risposta è stata purtroppo positiva e lasciano il tempo che trovano i tentativi di Enel di sminuire questo risultato con argomentazioni che nulla hanno a che fare con lo studio stesso come l’invocato confronto con il dato nazionale.